AMBIENTI NATURALI ED ECOSISTEMI

L’ECOSISTEMA Se guardiamo un prato da lontano, ci sembra una distesa di erba verde, ma se lo osserviamo più da vicino, possiamo scorgere i cespugli, i fiori, numerosi insetti… Una stretta relazione viventi-ambiente In un ambiente naturale, o ecosistema, il luogo in cui un organismo vivente trova le condizioni più favorevoli per vivere e riprodursi si chiama habitat. Un pesce persico e una ninfea, per esempio, vivono in habitat diversi, anche se entrambi fanno parte dell’ecosistema lago. In un ecosistema, inoltre, ogni organismo, animale o vegetale, stabilisce delle relazioni sia con gli altri esseri viventi sia con l’ambiente fisico (aria, acqua, terreno). Aria, acqua, terreno, luce Ogni fattore dell’ambiente fisico è importante per la vita. L’aria è un elemento indispensabile in quanto contiene l’ossigeno, che permette agli esseri viventi di respirare, e l’anidride carbonica, fondamentale per le piante perché consente loro di fabbricarsi il cibo. L’acqua è presente in ogni organismo vivente ed è importante perché garantisce tutte le funzioni vitali. Il terreno contiene materiale utile per il nutrimento di organismi vegetali e animali. La vita di tutti gli organismi viventi dipende inoltre dall’energia della luce del sole: le piante catturano questa energia e la immagazzinano, rendendola così utilizzabile dagli animali che si nutrono di piante e, indirettamente, anche da quelli che si cibano di altri animali. CAPISCO LE PAROLEEcosistema: è l’insieme di piante e animali e delle relazioni che le legano tra loro e con l’ambiente dove si trovano. GUARDO LE INFORMAZIONIGli abitanti del boscoIn questo disegno puoi vedere raffigurato l’ecosistema del bosco. Sai riconoscere alcuni esseri viventi che ne fanno parte? Scrivi i loro nomi.IN SINTESIL’aria, l’acqua, il terreno e la luce sono indispensabili per la vita di tutti gli esseri viventi.

L’ECOSISTEMA

Se guardiamo un prato da lontano, ci sembra una distesa di erba verde, ma se lo osserviamo più da vicino, possiamo scorgere i cespugli, i fiori, numerosi insetti…

Una stretta relazione viventi-ambiente

In un ambiente naturale, o ecosistema, il luogo in cui un organismo vivente trova le condizioni più favorevoli per vivere e riprodursi si chiama habitat.
Un pesce persico e una ninfea, per esempio, vivono in habitat diversi, anche se entrambi fanno parte dell’ecosistema lago.
In un ecosistema, inoltre, ogni organismo, animale o vegetale, stabilisce delle relazioni sia con gli altri esseri viventi sia con l’ambiente fisico (aria, acqua, terreno).

Aria, acqua, terreno, luce

Ogni fattore dell’ambiente fisico è importante per la vita.
L’aria è un elemento indispensabile in quanto contiene l’ossigeno, che permette agli esseri viventi di respirare, e l’anidride carbonica, fondamentale per le piante perché consente loro di fabbricarsi il cibo.
L’acqua è presente in ogni organismo vivente ed è importante perché garantisce tutte le funzioni vitali.
Il terreno contiene materiale utile per il nutrimento di organismi vegetali e animali. La vita di tutti gli organismi viventi dipende inoltre dall’energia della luce del sole: le piante catturano questa energia e la immagazzinano, rendendola così utilizzabile dagli animali che si nutrono di piante e, indirettamente, anche da quelli che si cibano di altri animali.
GUARDO LE INFORMAZIONI
Gli abitanti del bosco
In questo disegno puoi vedere raffigurato l’ecosistema del bosco. Sai riconoscere alcuni esseri viventi che ne fanno parte? Scrivi i loro nomi.

IN SINTESI
L’aria, l’acqua, il terreno e la luce sono indispensabili per la vita di tutti gli esseri viventi.