STORIE FANTASTICHE

3_042-073 antologico.qxp_Layout 1 01/04/16 17:30 Pagina 42 Storie fantastiche LA NEVE Che strana nevicata, quest anno, sulle Montagne Lontane (non cercare queste montagne sulla carta geografica: non ci sono). Perché strana? Ma scusate, che cosa ne dite di una neve gialla come lo zafferano? Le montagne sembrano enormi mucchi d oro. La gente va a dormire e il mattino dopo guarda di nuovo le Montagne Lontane. Questa è bella! dice. Che cosa è accaduto? Sulle Montagne Lontane è caduta una neve rossa rossa. E così per tutto l inverno la neve continua a cambiare colore: una volta cade verde e sembra primavera; una volta azzurra e sembra che il mare sia salito a incontrare il cielo; poi diventa viola, poi arancione. uno spettacolo magnifico, la gente si alza al mattino e si domanda: Di che colore saranno oggi le Montagne Lontane? Un mattino la neve è caduta nera. La gente ha paura: accadrà qualcosa di male? Per tutto il giorno rimangono tutti tappati in casa. Adesso i cambiamenti di colore non divertono più: la gente vuol rivedere la sua vecchia neve bianca. Ma non la rivedrà più, perché il mattino dopo è primavera e non c è più neve sulle Montagne Lontane, ma sole, fiori e rocce che splendono come diamanti! Gianni Rodari, Fiabe lunghe un soffio, Edizioni il capitello Apri la storia! Colora in 42 l inizio, in lo sviluppo, in la conclusione.
STORIE FANTASTICHE