CI VUOLE UN SORRISO! LETTURE 3

3_178-197 antologico.qxp_Layout 1 01/04/16 18:08 Pagina 186 arte musica immagine ARTE IN PRIMAVERA TI PIACE? Seurat ci mise due anni per dipingere quest opera: sono raffigurati parigini a passeggio la domenica pomeriggio sull isola della Grande Jatte, famoso luogo di svago sulla Senna. Tutti i giorni Seurat faceva schizzi alla Grande Jatte e poi li elaborava nello studio, servendosi di una nuova straordinaria tecnica: puntini di colore puro! Le figure sono immobili, inserite in uno spazio organizzato secondo precise regole geometriche: al centro la donna con la bambina, le uniche in posizione frontale; intorno un incrocio di linee verticali (le figure in piedi, gli alberi) e orizzontali (le ombre sul prato), con alcune linee oblique. L ampia zona d ombra in primo piano aumenta la luminosità della parte centrale. Georges Seurat, Una domenica pomeriggio sull isola della Grande Jatte, 1884-1886 Chi è Georges Seurat? un pittore francesce, nato nel 1859, che già a sette anni scopre di essere un bravissimo disegnatore. Ha una curiosità speciale per i fenomeni della luce e studia le scoperte scientifiche relative alla sua percezione da parte dell occhio umano. Elabora una tecnica nuova, più «scientifica , il pointillisme (puntinismo). In base a essa egli applica su fondo bianco una miriade di puntini di colore puro, tenuti «divisi , ma vicinissimi l uno all altro. Essi vengono mescolati e «trasformati in figure solo dall occhio dello spettatore. 186
CI VUOLE UN SORRISO! LETTURE 3