CI VUOLE UN SORRISO! LETTURE 3

PER STARE BENE INSIEME… C’È UNA FORMULA MAGICA Per stare bene con i compagni è importante imparare a usare le parole giuste per comunicare. Ecco una formula magica che insegna a parlare in maniera corretta, senza timore di offendere nessuno! Perché la formula funzioni, deve essere recitata nel linguaggio della magia. Rispetta le pause e leggi esattamente le parole, altrimenti la magia non funzionerà! Poffar baccovan iglia coccotab acco metti amoqu inels acco. Perdindi rindi namieleu ovaef arina poic orrosu incuci na. Abracad adac ciamet tonellape ntolaccia lab ruttap aro laccia. SPAZIO Chi dice parole sgradevoli non si comporta bene; ci sono bambini che dicono parole sgradevoli per sentirsi grandi: pensi che lo siano davvero? Sicuramente però nel nostro linguaggio è più facile leggere e ricordare la formula magica che ci aiuta a parlare senza fare uso di parole sgradevoli. Leggi tutto di seguito.Poffarbaccovaniglia cocco tabaccomettiamo qui nel sacco.Perdindirindinamiele uova e farinapoi corro su in cucina.Abracadadacciametto nella pentolacciama brutta parolaccia.Zoé Fachan, 12 formule magiche per piccoli maghi, Editoriale Del Drago PAROLE IN CODICEVuoi imparare a usare il linguaggio della magia? Basta scrivere una frase con le parole attaccate e poi tagliarla a caso, formando parole senza senso.Osserva.AB-BASSOL-EPAR-OLAC-CE

PER STARE BENE INSIEME… C’È UNA FORMULA MAGICA

Per stare bene con i compagni è importante imparare a usare le parole giuste per comunicare. Ecco una formula magica che insegna a parlare in maniera corretta, senza timore di offendere nessuno!
Perché la formula funzioni, deve essere recitata nel linguaggio della magia. Rispetta le pause e leggi esattamente le parole, altrimenti la magia non funzionerà!

Poffar
baccovan iglia coccotab acco
metti amoqu inels acco.
Perdindi
rindi namieleu ovaef arina
poic orrosu incuci na.
Abracad
adac ciamet tonellape ntolaccia
lab ruttap aro laccia.
Sicuramente però nel nostro linguaggio è più facile leggere e ricordare la formula magica che ci aiuta a parlare senza fare uso di parole sgradevoli. Leggi tutto di seguito.

Poffarbacco
vaniglia cocco tabacco
mettiamo qui nel sacco.
Perdindirindina
miele uova e farina
poi corro su in cucina.
Abracadadaccia
metto nella pentolaccia
ma brutta parolaccia.

Zoé Fachan, 12 formule magiche per piccoli maghi, Editoriale Del Drago