Un fratello per Itamar

UN FRATELLO PER ITAMAR La mamma sta facendo il bagno a Itamar e parlano di cose molto interessanti.La mamma di Itamar infatti aspetta un bambino.- Che cosa vorresti che uscisse da questa pancia? - chiede la mamma.Itamar ci pensa un po’ e dice:- Forse ne uscirà un pallone per giocare.- Un pallone? - si stupisce la mamma.- Vuoi un fratello pallone?- Sì, sì - ride Itamar, - avrò un fratello piccolo, rotondo e grasso che potrò lanciare fino al cielo!- Ma forse gli farà male - dice la mamma.- Forse hai ragione. Allora è meglio che da quel pancione esca un fratello coniglio.- E che cosa te ne fai di un fratello così?- Lo farò crescere, lo terrò nella mia stanza in una gabbietta e farò attenzione che non esca e che non scappi.- E pensi che vorrà stare sempre chiuso in gabbia?- chiede la mamma.- Forse no… Forse è meglio che da quel pancione esca un bambino vero.- Forse - dice la mamma.- E mi vorrà bene? - chiede Itamar.- Certamente, non sarai il suo fratellino più grande?Itamar pensa mentre con un dito traccia nell’acqua tanti piccoli cerchi.- Sì - dice. - Sono proprio d’accordo: mio fratello deve essere un bambino. Forse è davvero la cosa migliore perché da un fratello pallone può uscire l’aria e un fratello coniglio non saprebbe fare niente!David Grossman, Un bambino e il suo papà, Mondadori LEGGO E CAPISCOColora soltanto i fiocchi delle frasi vere.La mamma di Itamar aspetta un bambino.Itamar vuole un fratello gattino.La mamma rimprovera Itamar.Alla fine Itamar vuole un fratellino bambino.Itamar vuole un fratello coniglio.Apri la storia!Chi sono i personaggi della storia?- La mamma - Il bambino - Il fratellino

UN FRATELLO PER ITAMAR

La mamma sta facendo il bagno a Itamar e parlano di cose molto interessanti.
La mamma di Itamar infatti aspetta un bambino.
- Che cosa vorresti che uscisse da questa pancia? - chiede la mamma.
Itamar ci pensa un po’ e dice:
- Forse ne uscirà un pallone per giocare.
- Un pallone? - si stupisce la mamma.
- Vuoi un fratello pallone?
- Sì, sì - ride Itamar, - avrò un fratello piccolo, rotondo e grasso che potrò lanciare fino al cielo!
- Ma forse gli farà male - dice la mamma.
- Forse hai ragione. Allora è meglio che da quel pancione esca un fratello coniglio.
- E che cosa te ne fai di un fratello così?
- Lo farò crescere, lo terrò nella mia stanza in una gabbietta e farò attenzione che non esca e che non scappi.
- E pensi che vorrà stare sempre chiuso in gabbia?
- chiede la mamma.
- Forse no… Forse è meglio che da quel pancione esca un bambino vero.
- Forse - dice la mamma.
- E mi vorrà bene? - chiede Itamar.
- Certamente, non sarai il suo fratellino più grande?
Itamar pensa mentre con un dito traccia nell’acqua tanti piccoli cerchi.
- Sì - dice. - Sono proprio d’accordo: mio fratello deve essere un bambino. Forse è davvero la cosa migliore perché da un fratello pallone può uscire l’aria e un fratello coniglio non saprebbe fare niente!
David Grossman, Un bambino e il suo papà, Mondadori

LEGGO E CAPISCO
Colora soltanto i fiocchi delle frasi vere.

La mamma di Itamar aspetta un bambino.

Itamar vuole un fratello gattino.

La mamma rimprovera Itamar.

Alla fine Itamar vuole un fratellino bambino.

Itamar vuole un fratello coniglio.

Apri la storia!
Chi sono i personaggi della storia?
- La mamma 
- Il bambino 
- Il fratellino