Le parole adatte

LE PAROLE ADATTE Quando fa caldo caldomolto caldose mi parlateper favore usatesolo parolecon molte F e Vfffresche e vvventose.Parlatemi con soffi, con affetto,parlatemi davvero, siate affidabili,parlatemi di tuffi, stoffe, staffe,avventure, avvocati con i baffie quando finirete le paroleper favoreditemi solo ffff e vvvv,ma tanto,fin quando viene serae cala il sole.Roberto Piumini Apri la poesia!Le parole hanno un suono che si può… gustare!Prendi una parola dolcissima, da assaggiare e assaporare piano come la panna: giglio. Pronuncia lentamente: si scioglie in bocca!Ricreazione: è una parola friabile, come pasta croccante.Ce l’hai sulla bocca e già si spezzetta in mille briciole.Ruggine: è come una patatina fritta, prima fa rumore e poi scrocchia!LEGGO E CREOE ora… prova tu! Leggi la filastrocca di pagina 116, fermandoti sulle consonanti descritte: pronunciale dando loro il suono che ti sembra più adatto. Poi cerca di dire che cosa hai provato.

LE PAROLE ADATTE

Quando fa caldo caldo
molto caldo
se mi parlate
per favore usate
solo parole
con molte F e V
fffresche e vvventose.
Parlatemi con soffi, con affetto,
parlatemi davvero, siate affidabili,
parlatemi di tuffi, stoffe, staffe,
avventure, avvocati con i baffi
e quando finirete le parole
per favore
ditemi solo ffff e vvvv,
ma tanto,
fin quando viene sera
e cala il sole.
Roberto Piumini